Ravioli al tartufo su crema di zucca e pecorino

Ingredienti

Ingredienti per la pasta fresca:
350 gr di farina 00
50 gr di farina di grano duro
4 uova
sale
2 cucchiai di acqua calda

Ingredienti per il ripieno:
250 gr di ricotta
due cucchiai di pane grattugiato
20 gr di burro chiarificato
tartufo nero
sale
pepe

Ingredienti per la base alla zucca:
olio di oliva extra vergine
1 spicchio di aglio
50 gr di zucca fresca
20 gr di pecorino stagionato
1 cucchiaio di mascarpone
sale
pepe

Preparazione

In una spianatoia o se preferite in una terrina piccola versate la farina e il sale, formate un buco nel quale andrete ad incorporare le uova, una alla volta.
Versate un uovo e con la forchetta sbattetelo pian piano, incorporando la farina ai lati, aggiungete quindi anche l’altro uovo e continuate con questa operazione affinché la farina non si sarà tutta amalgamata.
Se l’impasto risultasse troppo secco, potete aggiungere un cucchiaio di acqua calda o due.
Togliete l’impasto dalla terrina e versatelo sulla spianatoia. Continuate ad impastare, il composto dovrà essere morbido ma non “appiccicoso” e quasi “vellutato”.
Formate una palla, coprite con della pellicola e fate riposare in frigo per un’ora.

Prepariamo ora il ripieno dei ravioli.
In una ciotola versate la ricotta, il pane grattugiato, sale e pepe.
In un pentolino versate il burro chiarificato e fate sciogliere molto lentamente. Aggiungete del tartufo grattugiato e unite il tutto al ripieno. Mescolate con cura in modo che il burro fuso venga incorporato. Fate riposare in frigo fino alla preparazione dei ravioli.

Iniziamo con la preparazione dei ravioli.
Prendete il panetto di pasta fresca, dividetelo in piccole parti. Con l’aiuto della macchinetta per tirare la sfoglia formate delle strisce di pasta sottili (ovviamente se non disponete di una macchina dovrete procedere con l’aiuto di un mattarello).
Ricordate di infarinare ogni tanto le sfoglie in modo che non si attacchino alla macchina.
Mettete in una sacapoche il ripieno dei ravioli e distribuitelo sulla pasta nella parte inferiore, facendo attenzione a mantenere la stessa distanza uno dall’altro (circa 1 cm). Procedete con la chiusura, piegando su se stessa la pasta facendo pressione nei lati. Per tagliare i ravioli potete utilizzare una rotellina per tagliare la pizza oppure altri strumenti in commercio.
I ravioli, se non utilizzati subito, possono essere congelati.

Prepariamo la base di zucca.
In una teglia versiamo un filo d’olio di oliva e facciamo rosolare lo spicchio di aglio.
Aggiungiamo la zucca che avremo precedentemente tagliato a pezzetti piccoli e lavato con cura.
Facciamo rosolare e togliamo lo spicchio di aglio.
Aggiungiamo sale e pepe quanto basta.
Per evitare che la zucca ammorbidisca, aggiungiamo del brodo vegetale oppure qualche cucchiaio di acqua calda.
Fate cuocere a fuoco lento per 15 minuti circa.
Versate il mascarpone e il pecorino grattugiato.
Mescolate accuratamente. Mettete il composto in un contenitore e frullate il tutto con un mix finchè il tutto non diventerà una crema.

Fate bollire abbondante acqua e al raggiungimento del bollore aggiungete del sale grosso.
Versate i ravioli e fate cuocere per circa 5 minuti.
Nel frattempo in una teglia antiaderente, versate una noce di burro.
Scolate i ravioli e fateli saltare nella padella.
Decorate la base del piatto con la crema di zucca e appogiate i ravioli. Grattugiate abbondante tartufo nero. Vi consiglio anche di aggiungere qualche goccia di burro fuso.

Abbinamento

Valpolicella Ripasso DOC “La Corte del Pozzo”
Fasoli

share this page